Login to members' area
Language Italiano English
 
By registering or logging in to access the reserved area, you accept the use of cookies, details.

Lost your user/password? Click here

New customer?
Click here to sign up

Registrar accreditato del registro .eu
Registrar accreditato del Registro .it Nominet Member
.pw accredited registrar
.la accredited registrar
.sx accredited registrar
.be accredited registrar

Partner servizio SedoMLS per domini .it
GiDiNet - Knowledge base
English website
Warning: This english translation is made for service management purpose only, some pages are still under translation.

Servizio E-Mail - Impostazioni avanzate

Tramite il pannello di controllo è possibile configurare alcune funzionalità avanzate del servizio e-mail, le impostazioni possono essere applicate al dominio ed ereditate da tutte le caselle e-mail presenti, prossimamente sarà possibile l'impostazione di regole specifiche per le singole caselle e-mail (funzionalità in fase di sviluppo).

 

Filtri e controlli sui messaggi ricevuti

Controllo PTR: Per ciascun messaggio ricevuto viene controllato che l'indirizzo IP dei mail server che lo invia abbia un record PTR valido, nel caso il record PTR di un determinato server non esista il messaggio sarà rifiutato.
Impostazione predefinita: Attivato

Controllo SPF: SPF (Sender Policy Framework) è una tecnologia che consente al gestore di un dominio di specificare quali server mail saranno utilizzati per spedire messaggi e come comportarsi con messaggi provenienti da server non presenti in lista. Grazie a SPF è quindi possibile identificare messaggi spediti per un particolare dominio tramite server non autorizzati.
La procedura di controllo SPF, nel caso la policy del dominio specifichi in modo esatto quali server sono autorizzati e che l'invio da server non in lista non sia autorizzato, rifiuterà i messaggi provenienti da server non autorizzati.
Impostazione predefinita: Attivato

Controllo Blacklist: Questa procedura consiste nel controllare gli indirizzi IP dei server da cui sono inviati messaggi e-mail per verificare che non risultino utilizzati per l'invio di SPAM, rifiutando quindi i messaggi provenienti da server utilizzati per l'invio di SPAM.
Impostazione predefinita: Attivato

Greylisting: Greylisting è una tecnica che consente di bloccare con successo messsaggi di spam. Ogni volta che viene ricevuto un messaggio da un server mail non riconosciuto il messaggio sarà rifiutato con un messaggio di errore temporaneo (4xx), il server che ha effettuato l'invio riproverà a spedire il messaggio in un momento successivo e a quel punto il messaggio sarà accettato. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito Greylisting.org
Il funzionamento di questa tecnica è dovuto al fatto che spesso i software utilizzati dagli spammer non riprovano ad inviare i messaggi ma passano direttamente al destinatario successivo, ignorando quindi i messaggi per cui l'invio non è riuscito.
Il Greylisting pur essendo efficace causa un ritardo nella ricezione dei messaggi per cui è disattivato per impostazione predefinita e dovrà essere attivato dal pannello di controllo.
Impostazione predefinita: Disattivato

Filtro AntiSpam - SpamAssassin: SpamAssassin è uno strumento che utilizza più metodologie per analizzare i messaggi ed attribuire un punteggio utile a determinare il livello di spam.

Controlli ed effetto sull'impostazione dell'inoltro dei messaggi (mail forward): Per ciascuna casella e-mail può essere configurato l'inoltro dei messaggi verso un diverso indirizzo e-mail, tuttavia la disattivazione dei controlli PTR, SPF, Blacklist consente in caso di mail forward l'inoltro di spam tramite i nostri server mail, queste impostazioni infatti non possono essere attivate sul mail forward se esplicitamente disattivate.
Quindi, per prevenire questo effetto da noi non tollerato, in caso di disattivazione di uno o più di questi controlli non sarà più possibile utilizzare il servizio di mail forward, viceversa in presenza di caselle e-mail con impostato il mail forward, non sarà possibile disattivare questi controlli a meno che non si disattivi prima il mail forward.
Al fine di prevenire l'invio di spam diretto (verso i provider delle caselle di destinazione) o riflesso (backscatter) l'inoltro di messaggi a indirizzi su server esterni comporta l'utilizzo di tutte le funzionalità anti spam disponibili per questi invii.
 

Altre impostazioni e funzionalità

Blacklist mittenti (envelope sender - Return-Path header): questa funzionalità consente di creare una lista di indirizzi non accettati per bloccare i messaggi da loro inviati.
Il controllo avviene sull'envelope sender, corrispondente all'header Return-Path del messaggio e può essere anche differente da quello specificato nel campo From del messaggio, i messaggi non sono elaborati.
Nel caso sia rilevato un messaggio proveniente da un indirizzo inserito in blacklist, quel messaggio sarà rifiutato dal server, quindi non sarà consegnato e il server mail del mittente riceverà un messaggio che notifica che il mittente del messaggio è stato rifiutato.
In fase di inserimento di un nuovo indirizzo in blacklist è possibile impostare anche un messaggio aggiuntivo da inserire nel testo della risposta che sarà restituita al server mail del mittente, questo consente quindi di personalizzare il messaggio di errore in base all'indirizzo.

E' possibile utilizzare i caratteri wildcard * e ? per bloccare più indirizzi, esempi:
- per bloccare i messaggi provenienti da tutti gli indirizzi di un particolare dominio "dominio.ext" inserire *@dominio.ext
- per bloccare i messaggi provenienti da tutti gli indirizzi dei sottoddomini di "dominio.ext" escluso il dominio principale inserire *@*.dominio.ext
- per bloccare messaggi provenienti da indirizzi di domini che hanno un solo carattere differente ad esempio dominio1.ext, dominio2.ext, dominio3.ext, dominioA.ext, dominioZ.ext, ... etc, utilizzare una stringa del tipo *@dominio?.ext

La blacklist utilizzata per una particolare casella e-mail conterrà sia gli indirizzi inseriti nella blacklist del dominio sia quelli specificati per la singola casella e-mail.

E' possibile inserire fino a 50 indirizzi nella blacklist globale del dominio, il numero di indirizzi della blacklist globale è poi incrementato di 5 per ciascuna casella e-mail aggiuntiva acquistata; è inoltre possibile impostare fino a 20 indirizzi bloccati specifici per ciascuna casella e-mail.

Importante: Questa blacklist è differente dalla blacklist del filro Anti-Spam, la blacklist del filtro Anti-Spam serve infatti a marcare i messaggi dei mittenti specificati come Spam senza rifiutarli.

Knowledge base Guides and
information
New knowledge base | TuttoPC.info
Copyright © 2001-2021 GiDiNet.com (P.IVA: 03239430964) - Complete or partial reproduction of this website contents is not allowed.